La casa di Montalbano

From the Blog

Dalla Spagna alla Sicilia: un travel blogger nei luoghi di Montalbano

jordi canal soler casa di montalbano
Jordi Canal-Soler in uno scatto presso il nostro B&B. Per le fotografie si ringrazia l’associazione Sud Tourism

Vi siete mai chiesti perché chiunque metta piede in Sicilia ne resti tanto affascinato?

Giornalisti, scrittori e fotografi attraverso parole e immagini cercano di restituire al mondo quello che la nostra Isola ha da offrire: le spiagge, il mare, gli splendidi paesaggi, il buon cibo, l’arte e l’architettura sono solo alcuni degli elementi che sono al centro di articoli e reportage.

In uno dei nostri post ve ne avevamo suggeriti cinque fra i più belli. Uno era quello della giornalista Yolanda Perris che sul periodico spagnolo Magellan  aveva raccontato con passione ed entusiasmo Ragusa e i luoghi del Commissario. Ma pensate che il filo diretto tra Ragusa e Barcellona si sia spezzato qua?

Niente affatto: poche settimane fa è venuto a trovarci il travel blogger catalano Jordi Canal-Soler,  vincitore del concorso “Racconta il tuo viaggio”.

Ma di cosa si tratta?
Scopriamolo insieme e capirete come mai un viaggio alla scoperta delle terre di Montalbano fosse un premio tanto ambito.

Dalla Spagna di Manuel V. Montalbán alla Sicilia di Camilleri

Tutto è nato dalla collaborazione tra l’associazione di promozione turistica Sud Tourism, Magellan e la scuola di letteratura di Barcellona. L’idea era quella di spingere gli appassionati e i lettori della rivisita a inviare una propria esperienza di viaggio: l’autore della più bella avrebbe vinto un tour nei luoghi in cui da ormai 18 anni viene girata la fiction.

A conquistare la giuria è stato proprio lo scrittore e fotografo Jordi che ha scritto della sua ultima avventura al Polo Nord.
E così per tre giorni il 40enne spagnolo, la moglie e la piccola figlia di dieci mesi sono stati ospiti di
Sud Tourism e di tutte le persone e i protagonisti del territorio ibleo che lo hanno accolto con grande entusiasmo.

L’arrivo del blogger è stato infatti recepito anche come un’imperdibile occasione per promuovere nuovamente il Sud Est della Sicilia all’estero: ma quant’è riuscito a vedere in un solo fine settimana?

Vediamolo subito!

Un catalano nei luoghi di Montalbano

soler nei luoghi di montalbano

Sembrano pochi tre giorni per riuscire a visitare tutte le bellezze degli Iblei, ma con le giuste persone al proprio fianco Jordi Canal-Soler è riuscito a scoprire e vivere tutto il bello che ha da offrire il territorio ragusano.

La prima tappa è stata ovviamente Ibla, la Vigàta di Montalbano di cui vi avevamo parlato in uno dei nostri articoli.
Ad accoglierlo nel suggestivo
Auditorium Santa Teresa c’erano un centinaio di studenti delle scuole superiori e dell’Università di Lingue.

Citando Sant’Agostino – “Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina” –  il travel blogger ha raccontato dei suoi viaggi in giro per il mondo, dell’importanza di conoscere nuove realtà, di quanto sia oggi necessaria la contaminazione culturale. Un’esperienza questa sicuramente molto apprezzata dallo spagnolo che ha avuto così anche modo di conoscere la realtà universitaria ragusana.

Ma non è finita qui.

Jordi Canal Soler bottega siciliana

Jordi ha ammirato i preziosi gioielli che Ibla custodisce, come il Museo del Duomo di San Giorgio, il Palazzo Arezzo di Trifiletti, il piccolo ma stupendo Teatro Donnafugata, il Circolo di Conversazione e, dulcis in fundo, la caratteristica bottega del Carretto Siciliano. Naturalmente tra una visita e l’altra irrinunciabile la sosta all’Antico Forno San Giorgio per una degustazione delle squisite scacce ragusane.

Ma il tour è appena iniziato e chi segue la serie tv diretta da Alberto Sironi, sa bene che il set di Montalbano non si esaurisce a Ibla. Dopo Vigàta infatti il giro è proseguito nella casa di Don Balduccio Sinagra, ovvero il Castello di Donnafugata. Qui, grazie anche all’ausilio dell’architetto Giuseppe Nuccio Iacono, Jordi ha visitato l’antica dimora del barone Arezzo ascoltando aneddoti e curiose storie che nel frattempo gli venivano raccontate.

Manca ancora qualcosa? Sicuramente!

Un tour di Montalbano degno di essere definito tale non può non prevedere una fermata in due della rare perle del barocco siciliano: Modica, dove Jordi ha assaggiato le prelibatezze dell’Osteria dei Sapori Perduti e Scicli, dove ha invece avuto la fortuna di vivere una delle feste religiose più belle e sentite della zona. Stiamo parlando della festa di San Giuseppe di cui anche noi vi avevamo raccontato e durante la quale lo spagnolo è stato coinvolto assistendo in prima persona all’allestimento delle bardature per la famosa cavalcata.

Sembra proprio che tre giorni così intensi siano volati, ma Jordi non poteva certo tornare in Spagna o partire per il suo prossimo viaggio senza prima passare un po’ di tempo con noi, non credete?

Jordi Canal-Soler sulla terrazza di Montalbano

Diciamoci la verità, il motivo per cui molti decidono di alloggiare in una delle nostre camere è per potersi concedere di vivere come il Commissario Montalbano, anche solo per pochi giorni. Magari  per fare colazione e bere un buon caffè sulla celebre veranda guardando il mare di Marinella.

Nella realtà ci troviamo nell’affascinante borgo marinaro di Punta Secca e Jordi Canal-Soler è passato a trovarci.
Ad accoglierlo è stato il proprietario del famoso appartamento sulla spiaggia: l’avvocato Giovanni Di Quattro ha raccontato allo speciale ospite come la casa acquistata da suo nonno sia poi divenuta una struttura ricettiva, oggi meta di migliaia di turisti che arrivano tutti gli anni da ogni parte d’Italia e del mondo.

Che dire?
Un premio davvero fantastico quello meritatamente vinto dal travel blogger catalano.

Del suo viaggio “siguiendo los pasos de Montalbano” potremo leggerne nel prossimo numero di Magellan, una grande opportunità di visibilità per il nostro territorio e soprattutto una conferma di come il lavoro di squadra riesca a portare a risultati come questi e alla valorizzazione e alla promozione del nostro territorio.

Hai ancora dubbi? Non devi essere un viaggiatore di professione o partecipare a un concorso per venire a scoprire le meraviglie degli Iblei.

L’estate si avvicina: noi ti aspettiamo!

Roberta Gurrieri

P.s. Stai cercando ville e case vacanza a Punta Secca? Allora puoi anche dare un’occhiata a Discovering Sicily, un incoming tour operator in Sicilia nostro partner.