La casa di Montalbano

From the Blog

marina-di-ragusa-foto-gianni-licitra

Marina di Ragusa, il cuore delle calde estati iblee

Sapete qual è una delle ragioni per cui in molti scelgono il nostro B&B per trascorrere qualche giorno di vacanza?

Ok certo, perché è la villetta sulla spiaggia del Commissario più famoso d’Italia.
Ma non solo!

La Casa di Montalbano si trova infatti in una posizione ideale: dista pochi chilometri sia dalle più belle città barocche della Val di Noto, sia da alcune delle borgate marinare più visitate della Sicilia.

Durante i mesi estivi tutte le località balneari del litorale ibleo si animano per offrire ai visitatori giorni di divertimento e relax: una sola però, soprattutto nell’ultimo decennio, è diventata il vero cuore pulsante delle roventi estati ragusane.

Stiamo parlando di Marina di Ragusa: vi avevamo già accennato qualcosa in questo articolo ma oggi vogliamo raccontarvi di più.

Scopriamo insieme come mai per ben otto anni quest’incantevole paesino sul mare ha ricevuto il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu!

Da “piccolo approdo” a grande meta turistica

marina di ragusa spiaggiaMolti anni fa Mazzareddi – come solitamente la località viene chiamata dai ragusani – non era che un Marsa A’Rillah, un “Piccolo Approdo”. Così infatti lo avevano chiamato gli arabi durante la loro lunga dominazione e per molti secoli rimase tale: un borgo abitato da gente semplice che viveva di sola pesca.

Ma la storia fa il suo corso e quello che una volta era un piccolo villaggio, oggi è una frequentatissima località di mare ad appena 25 chilometri dal capoluogo ibleo. Fu soprattutto dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale che il borgo cominciò ad espandersi ed oggi – tra strutture ricettive, lidi, negozi, ristoranti e locali notturni – Marina è diventata una moderna meta turistica.

Nonostante questo non tutto del suo passato è stato cancellato. Uno degli esempi è la Torre Cabrera, una fortificazione difensiva del  XVI secolo voluta dai Viceré di Spagna che allora governavano la Contea di Modica. 

Torre Cabrera
Foto Via TerraIblea

La Torre si trova a metà tra i due lungomari che percorrono per intero Marina e agli occhi più attenti sembrerà di averla già vista.

Dove? Ma nella nostra fiction preferita!

L’episodio “Le Ali della Sfinge” termina infatti con un bizzarro equivoco: in piena crisi di coppia, Salvo e Livia non riescono a comunicare tra di loro così mentre lei decide di raggiungerlo a Marinella, il Commissario parte invece per Boccadasse.

Il regista Sironi decise di ambientare la casa di Genova della storica fidanzata di Montalbano proprio alle spalle delle Torre Cabrera.
Ecco dove l’avevate già vista!

Ma Montalbano a parte,  perché così tanta gente è attratta da Marina di Ragusa? Ve lo spieghiamo subito!

Spiagge e mare da sogno

lungomare marina di ragusa
Foto via Tripadvisor

Se vi trovate in un luogo dove sventola Bandiera Blu il significato è uno: state per prendere il sole in qualche stupenda spiaggia e vi immergerete presto in limpide acque dai mille riflessi blu.

Marina di Ragusa è stata insignita di questo prestigioso riconoscimento numerose volte e anche nel 2017 la FEE  (Foundation for Environmental Education) ha riconfermato la sua decisione.

Ma Bandiera Blu vuol dire anche regolamentazione del traffico veicolare, servizi di vigilanza per la sicurezza sulle spiagge, pulizia degli arenili, servizio docce gratuite e – non meno importante – abbattimento delle barriere architettoniche per consentire ai portatori di handicap un facile accesso a spiagge e servizi.

Ma quali sono questi lidi da favola?

A Mazzarelli avete proprio l’imbarazzo della scelta perché ci sono circa 4 chilometri di spiagge di sabbia fine e dorata. In alcune zone potrete decidere di affittare sdraio e ombrelloni, in altre invece sarete liberi di piantare il vostro dove più vi piace.

Le spiagge del “Margarita Beach” sul Lungomare Andrea Doria e quella del “Quattro Quarti” o della “Mancina” sul Lungomare Mediterraneo, sono le più frequentate dai giovani. Magari dopo una bella partita a Beach Volley o Tamburelli potrete concedervi un ottimo aperitivo in uno degli chalet a due passi dalle onde.

Per le famiglie con bambini e per chi ama la tranquillità le opzioni non mancano, anche perché in quasi tutte le spiagge i fondali sono bassi e graduali, ideali per giocare in acqua con i vostri piccoli: voi dovete solo decidere quale delle tante preferite!

spiaggia-marina-di-ragusa
La spiaggia e il relativo lido del Margarita. Foto via Skyscrapercity

Chilometri di lungomare

A Marina chilometri di spiaggia corrispondono ad altrettanti chilometri di lungomare. Fino a qualche anno fa erano due, quelli di cui vi avevamo accennato sopra: a est il Lungomare Andrea Doria che s’interrompeva poco prima della Riserva Naturale dell’Irminio, a ovest il Lungomare Mediterraneo che termina dove adesso sorge il Porto Turistico.

L’Andrea Doria e il Mediterraneo sono separati dallo slargo dove si trova la Torre Cabrera e poco sopra da Piazza Duca degli Abruzzi. In entrambi troverete ristoranti, pizzerie, locali, pub, gelaterie, negozi e chi più ne ha più ne metta.

Senza dimenticare che svariati sono gli accessi alle spiagge, quindi in qualunque momento potrete decidere di scendere giù e fare una bella nuotata.

Ma non è finita qui!

Nell’estate 2016 è stata inaugurata una pista ciclabile di due chilometri che collega il porto di Marina di Ragusa a Punta di Mola, un’altra scenografica zona della località e che oggi prende il nome di Lungomare Bisani.

La pista è il primo percorso nel capoluogo ibleo riservato unicamente a ciclisti e pedoni e consente a chi ne ha voglia di godersi il paesaggio camminando, pedalando o facendo jogging.

pista-ciclabile-marina-di-ragusa
Foto tratta da MeridioNews

Le azioni di riqualificazione ambientale e il restyling di alcune zone di Marina non sono però ancora terminate: a breve sarà infatti inaugurata una nuova area alle spalle della cosiddetta “Spiaggia degli Americani”, alla fine cioè del Lungomare Andrea Doria.

Qui nei mesi estivi veniva allestito un piccolo Luna Park, presto invece sarà non solo un’area fitness con vista mare, ma anche un posteggio con un’ampia zona pavimentata utilizzabile per attività ricreative e culturali.

Verrà inoltre prolungato il marciapiede che collegherà questo nuovo luogo di aggregazione alla Riserva Naturale del Fiume Irminio, un sito che non potete perdervi se siete amanti della natura. Intorno alla foce del corso d’acqua sorge infatti questa Riserva che si affaccia sul mar Mediterraneo, con coste sabbiose ma anche con scogliere a strapiombo sul mare.

Ricca la flora e la fauna, soprattutto per quanto riguarda le specie di uccelli migratori che sostano nella riserva durante la migrazione dall’Africa al Nord Europa e viceversa: un vero e proprio gioiello custodito tra il verde della rigogliosa vegetazione e l’azzurro del mare.

Il porto turistico

porto turistico marina di ragusa
Foto di s2cengineering, la società che ha realizzato l’opera.

Esattamente dalla parte opposta alla Riserva – a circa 6 chilometri di distanza – sorge il raffinato e moderno Porto Turistico di Marina di Ragusa, oramai punto di approdo per imbarcazioni turistiche provenienti da tutto il mondo.

Inaugurato nel 2009, offre ai suoi visitatori svariati servizi nautici e non.
All’interno dell’area portuale infatti troverete anche ristoranti, bar, negozi di abbigliamento e addirittura una palestra.

Ma non solo.

Potrete fare rilassanti passeggiate lungo i moli oppure al crepuscolo – seduti sulle panchine in Pietra di Comiso – avrete modo di godere del suggestivo spettacolo di luci che illuminano le banchine. Un consiglio?  Fotocamera in mano, realizzerete scatti da sogno!

Cibo & Movida

Finito di ammirare il tramonto non vi resta che decidere dove andare a cenare e così come per le spiagge, anche qui avete l’imbarazzo della scelta. Volete una pizza? O preferite una buonissima arancina? Anzi no, un’enorme panino alla piastra! Vi va di mangiare del buon pesce fresco?

A Marina di Ragusa ogni vostro desiderio culinario potrà essere soddisfatto e forse il vostro unico rimpianto, una volta andati via, sarà quello di non aver potuto provare tutto… perlomeno se volete rimanere in forma per l’intera estate!

Subito dopo cena non può mancare un ottimo drink e il discorso rimane sempre lo stesso: infinite sono le opzioni, ma se volete divertirvi e fare nuove conoscenze il posto giusto per voi è Via Tindari che separa il Lungomare Andrea Doria dal lungomare Mediterraneo.

Fulcro della movida di Marina di Ragusa, la via nelle ore notturne si riempie di giovani attratti dai numerosi locali e pub. Ma se non è ancora abbastanza tornate in spiaggia, chissà che non vi capiti di trovare musica dal vivo o una bella festa in riva al mare!

Cosa aspettate dunque?

La Casa di Montalbano dista poco più di 6 chilometri da Marina. E adesso che avete capito come mai qui sventola Bandiera Blu, non vi resta che prenotare una delle nostre camere per vivere appieno la calda estate iblea.

Roberta Gurrieri

Prenota la tua vacanza nella Costa Iblea

Potrai scegliere tra una delle camere de La Casa di Montalbano o una delle numerose ville e case vacanze a disposizione per te.
Scrivici subito compilando questo form, troveremo la sistemazione perfetta per le tue esigenze!

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Messaggio